La mamma non fa mangiare zuccheri raffinati a sua figlia: i risultati ti sorprenderanno

Shannon Cooper è una formatrice australiana in tema di salute e benessere, nota per il suo blog My Food Religion. Nel 2014 divenne madre per la prima volta e molti erano pronti a darle consigli. Ma su una cosa Shannon era sicura: la dieta diversa dal solito che avrebbe fatto seguire a sua figlia. Una dieta senza zuccheri industriali! La decisione di Shannon fece molto discutere, anche nella comunità medica. Ma i risultati pratici sulla figlia di Shannon fecero rimangiare le parole a molti critici.

Sai come si dice…

Shannon Cooper ha grande interesse e voglia di scoprire riguardo al mondo del cibo e su come il nostro corpo risponda a diversi tipi di alimentazione. Ha passato tanti anni a studiare diverse diete e gli effetti dei vari alimenti sul corpo umano. Lo conosci il detto “Sei quel che mangi”?

Shannon Cooper lo conosce benissimo. È convinta che il cibo possa essere un carburante per il corpo o un vero e proprio veleno. Questo convincimento fa parte di lei e di ogni aspetto della sua vita. E la portò a prendere una decisione che avrebbe cambiato l’esistenza di sua figlia.

Sei quel che mangi… e anche tutto quel che il tuo cibo ha mangiato

Se molti conoscono il detto “sei quel che mangi”, probabilmente sono molti meno quelli che han sentito dire “sei quel che il tuo cibo ha mangiato”. Non ti preoccupare, ogni dubbio dovrebbe scomparire a breve.

Il cibo assunto dagli animali inevitabilmente avrà un effetto sull’uomo che mangerà quegli animali. Ad esempio, le galline cresciute all’aperto producono uova con più Omega-3 delle galline in gabbia. Questo è un concetto in cui Shannon Cooper crede profondamente ed è per questo che decise di farlo suo nella vita di tutti i giorni.

Cooper sapeva cosa voleva per la sua piccola

Shannon Cooper non è solo un’appassionata di alimentazione e salute. Ha una formazione scientifica in ambito veterinario, e continua a studiare le ultime ricerche sull’alimentazione e sui vari tipi di dieta. Avendo una laurea in scienze agrarie, ha studiato la crescita e il trattamento delle piante usate per il consumo umano e animale.

Sembra chiaro che Shannon non sia una sprovveduta sull’alimentazione e sul vivere sano. Quando, nel 2014, sua figlia Grace venne alla luce, Shannon sapeva di volerle trasmettere la passione per il cibo, per farla crescere felice e in salute. Ecco perché prese una decisione drastica.

Shannon voleva una famiglia in salute

Oltre ai suoi studi sulla salute di piante e animali, Shannon Cooper è stata anche formatrice in ambito di alimentazione e benessere. Quando si parla di stili di vita salutari, Shannon può definirsi un’esperta.

Gran parte degli argomenti trattati sul suo blog concernono il cibo e ciò che mangiamo ogni giorno. È quindi logico che abbia deciso di applicare le sue convinzioni anche in famiglia. Anche se aveva il massimo interesse a preservare la salute della sua famiglia, nessuno poteva immaginarsi che il suo entusiasmo verso il cibo salutare potesse influire così tanto sulla vita della piccola Grace.

Shannon decise di crescere Grace seguendo una dieta rigida

Shannon Cooper non era pronta a cambiare il suo stile di vita con l’arrivo della neonata. Visto che amava la sua vita da formatrice in ambito di salute e benessere, voleva continuare a seguire le sue regole del vivere sano.

Questo significa che non avrebbe cresciuto Grace come fanno gli altri neo-genitori. Ma anche che Grace avrebbe avuto un’infanzia molto diversa rispetto agli altri bimbi. Shannon decise di crescere sua figlia seguendo una dieta rigida e scegliendo con cura quello che avrebbe mangiato. Molti genitori cambiano idea o adattano i loro piani una volta provata la realtà in prima persona, ma Shannon non si sarebbe piegata.

Grace ha seguito la paleo dieta dalla nascita

Questa notizia potrà suonare strana per molti genitori, ma non pensate alla dieta scelta da Shannon per Grace come una di quelle per perdere peso! Dopo tutto, i bimbi devono essere belli rotondi e grassottelli. Questa decisione fu presa ben prima dell’effettiva nascita della pargola.

Da quel momento in avanti, Shannon crebbe sua figlia Grace facendole seguire la Paleo dieta. La madre la segue da quando ha iniziato a studiare l’alimentazione negli anni universitari. Questo significa che Grace non avrebbe mangiato cibo confezionato o raffinato. Niente pappe pronte o omogeneizzati come quelli mangiati da tanti bimbi della sua età.

Perché Paleo?

Forse hai già sentito parlare della Paleo dieta, ma molte persone non sanno bene di cosa si tratti. Paleo è l’abbreviazione di Paleolitico, ovvero l’Età della pietra. Nota anche come la “dieta del cavernicolo”, la Paleo dieta prevede l’assunzione di soli alimenti disponibili agli uomini dell’Età della pietra.

Allora i cavernicoli erano cacciatori-raccoglitori che mangiavano solo ciò che trovavano o riuscivano a catturare: una dieta ricca di carne e pesce, oltre a frutta fresca, ortaggi e verdura. Shannon scoprì la dieta nel 2010 e questa transizione ha trasformato radicalmente la sua vita. Ma quali saranno gli effetti su un neonato? C’erano molti scettici a riguardo.

Shannon passò alla Paleo dieta per sentirsi meglio

Shannon Cooper decise di adottare questa dieta per risolvere alcuni problemi di salute che la facevano sempre star male. Notò, oltre alle persistenti allergie alimentari, che quel che stava mangiando non la faceva vivere bene.

Fece quel che ogni nutrizionista avrebbe fatto: passò alla nuova dieta e tutti i problemi di salute scomparirono. Scoprì che l’apparato digerente gioca un ruolo importante nel benessere di ogni persona. Quindi, fece il grande salto e passò alla Paleo dieta, ma non solo…

La Paleo era perfetta per lei

Ogni corpo funziona diversamente, non tutte le diete sono adatte a ogni persona. Per Shannon la Paleo dieta era perfetta. Un taglio netto a zuccheri semplici e cibo confezionato pieno di conservanti e altri additivi dannosi.

“Semplicemente mi ero stancata di stare sempre male… Era diventata la mia normalità e per questo decisi di cambiare registro,” ha dichiarato Cooper al Daily Mail Australia nel 2015. Ciononostante, la Paleo dieta è messa spesso in discussione da medici e dietologi. Pur riconoscendo i pro di questa dieta, non perdono occasione per far notare le sue numerose mancanze.

I cavernicoli mangiavano meglio di noi

La Paleo dieta sembra molto salutare in teoria ma ha diversi punti deboli. I dottori e i nutrizionisti la elogiano per la riduzione del cibo confezionato, sostituito da veri alimenti naturali.

C’è un po’ di verità nella convinzione che i cavernicoli mangiassero meglio di noi. Pare che assumessero un volume triplo di cibo rispetto alla dieta media americana di oggi. Le loro diete erano ricche di fibre, proteine e acidi grassi Omega-3 oltre a contenere un maggiore quantitativo di vitamine e minerali. Sembra la dieta perfetta per un bambino ma in molti furono pronti a lanciare giudizi negativi su Shannon.

I cavernicoli mangiavano bene ma non sprizzavano proprio di salute

Se è vero che i cavernicoli avevano sicuramente una dieta quotidiana più sana della media americana, ci sono molti aspetti della vita nell’Età della pietra che gli entusiasti della Paleo dieta tendono a dimenticare. Avranno anche mangiato bene ma questo non significa che fossero necessariamente in salute.

I nostri antenati dell’Età della pietra soffrivano di diversi problemi che non sapevano risolvere, inclusi parassiti e malattie varie. La loro dieta salutare non basta a dimostrare che fossero più sani delle persone di oggi. La Paleo dieta prevede anche un taglio netto a grani, legumi e latticini, spesso elementi fondamentali dell’alimentazione odierna. Come fece allora Shannon Cooper ad applicarla sulla piccola Grace?

Shannon Cooper voleva solo che sua figlia stesse bene

Shannon Cooper seguiva la Paleo dieta già da diversi anni quando ebbe Grace. Prima della nascita della sua bimba, si sentiva alla grande. Ovviamente, da madre, voleva che anche sua figlia si sentisse come lei, specialmente in tema di alimentazione.

Ma la sua scelta di crescere Grace seguendo la Paleo dieta fece molto discutere. Questo regime alimentare è un’opzione salutare per gli adulti ma che effetto può avere sullo sviluppo di un bambino che ha bisogno di crescere? Shannon non si fece troppi crucci e usò il suo intuito materno per prendere la decisione finale. Ma non mancarono i dottori pronti a dare consigli non richiesti.

Dissero a Shannon solo di andarci piano

Prima che Shannon decidesse di proseguire con la Paleo dieta per Grace, chiese un consulto medico a un pediatra. Ma, non essendoci molti studi sull’alimentazione dei bambini seguendo la Paleo dieta, a Shannon venne solo detto di procedere con cautela.

Questo non fu un problema per Grace, che cominciò con la Paleo dal primo giorno. Ma ci fu un’eccezione che Shannon decise di fare nel pieno interesse della neonata. Era essenziale che Grace assumesse questo alimento per assicurarsi che non le mancassero tutti i nutrienti necessari per crescere sana.

Cooper fece questa eccezione per la dieta di Grace

La sola eccezione che Shannon fece alla Paleo dieta di Grace fu l’apertura al latte materno. Sembra quasi banale la scelta di allattare la sua piccoletta nei primi mesi, dato che i neonati non possono digerire la carne e i vegetali nella prima fase della loro vita.

Potrà sembrare ovvio ma non tutti i genitori amanti della Paleo dieta ammettono queste eccezioni per i loro figli. Sembrò a tutti la scelta migliore, dato che Shannon seguiva lei stessa la dieta. Dopo tutto, sei quel che mangi, come dice l’adagio. Ma c’era ancora tanto da scoprire.

Il consiglio che Shannon decise di ignorare

Può succedere che i genitori decidano di passare dal latte materno a quello in polvere durante il primo o secondo anno del bimbo. Se Shannon avesse scelto questa strada, avrebbe potuto seguire una delle tante Paleo ricette fai da te che si possono trovare sulla rete. Ma decise di non percorrere questa strada, e fu un bene.

Il famoso Paleo chef Pete Evans sviluppò una formula che fu definita da un nutrizionista come potenziale foriera di “danni permanenti e, potenzialmente, anche la morte.” Questo perché la ricetta conteneva molti nutrienti che i bambini non possono digerire. Per fortuna Shannon decise di non usare questa ricetta, ma seguì i suoi ideali in altri ambiti.

Niente omogeneizzati in casa Cooper

Dopo lo svezzamento, i bambini incominciano a provare le prime pappe. Molti genitori optano per gli omogeneizzati industriali. Ma non Shannon Cooper. La neo-mamma decise di preparare da sola le pappe della sua bimba, seguendo la Paleo dieta.

Gli omogeneizzati sono praticamente innocui per la maggior parte delle persone, ma contengono comunque piccole dosi di zucchero e di conservanti che Shannon voleva tenere alla larga da sua figlia. Sapeva bene che preparando la pappa di sua figlia, le avrebbe dato tutti i preziosi nutrienti che le servivano. Ma quale fu la reazione di Grace alla prima pappa?

Cooper sapeva esattamente ciò che Grace stava mangiando

Per far abituare sua figlia alla Paleo dieta, Cooper cominciò a preparale dei piattini con ortaggi e pollo biologico mentre continuava ad allattarla. Così, la transizione verso i cibi solidi sarebbe stata più semplice.

La cosa migliore era che Cooper sapeva perfettamente cosa stava dando a sua figlia, dato che era lei stessa a preparare le pappe. I pasti preparati per Grace non avevano zuccheri, conservanti e non venivano da scatolette industriali… a differenza della maggior parte delle pappe sul mercato. La sola cosa che rimaneva da vedere era l’effetto che avrebbe avuto sulla piccola Grace.

A 13 mesi, Grace mangiava già più sano di molti adulti

Dalla nascita di Grace, Cooper ha postato sui social e sul suo blog le pappe che preparava per la sua piccola. I suoi follower hanno visto Grace mangiare broccoli al vapore senza tanti problemi. Prima che imparasse a camminare, Grace stava già mangiando più sano della maggior parte degli adulti.

Ma a 13 mesi e con una dieta così ferrea, erano i molti a preoccuparsi del fatto che Grace non ricevesse tutti i nutrienti che le servivano. Grace mangiava sicuramente cose sane e buone ma ci si continuava a chiedere se fosse abbastanza! Cooper avrebbe visto i risultati solo quando Grace sarebbe cresciuta. Aspetta di vedere com’è diventata Grace!

Grace non ha mai assaggiato merendine dolci confezionate

paleo-diet-baby-19

A 13 mesi di vita, Grace mangiava tanti frutti e ortaggi, il che è sbalorditivo già di per sé considerando che molti bambini li odiano. Ma con il passare del tempo, molti notarono come la sua dieta non fosse così semplice come si poteva immaginare. Shannon Cooper preparò pasti anche più complessi di un semplice broccolo bollito.

Grace era ancora una bimba quando cominciò ad assaggiare cibi salutari come i crauti, pudding di semi di chia e porridge di quinoa. Molti bambini farebbero i capricci se provassi a dargli cibi del genere ma Grace era diversa. Nella sua vita non ha mai assaggiato zuccheri industriali o merendine confezionate che fanno la gioia di tanti bimbi.

La dieta tipo di Grace

Applicare la Paleo dieta su un bambino potrà suonare strano, ma in realtà la dieta giornaliera di Grace non è niente di trascendentale. Dopo il passaggio ai cibi solidi, Cooper ha cominciato a darle pappe simili a quelle mangiate dagli altri bambini di tutto il mondo, solo approvate dalle regole della Paleo.

A colazione solitamente si mangiano uova e ortaggi dalla cena precedente. A pranzo, Grace mangia di solito del pollo arrosto con un contorno vegetale. A cena, Cooper prepara di solito degli spaghetti di zucchine al ragù. A merenda, Grace mangia solitamente della frutta fresca. Solitamente non sono previsti dessert, e anche per la prima festa di compleanno di Grace, la mamma ha preparato una panna cotta seguendo i dettami Paleo.

Gli incredibili risultati della Paleo dieta sulla crescita di Grace

Ma come ha reagito Grace a questa dieta? A dire della mamma, le piace da matti ma va detto che Grace non conosce alternative. Comunque, la dieta si è dimostrata ottima per la crescita della piccola.

Sua madre dice che Grace si è ammalata solo una volta nei primi anni di vita e si è trattato di una febbriciattola. Cooper ha dichiarato al Daily Mail che Grace è sempre in mezzo a bambini malati ma non si prende mai nessun malanno. Cooper crede che la Paleo dieta abbia rafforzato il sistema immunitario di sua figlia.

La Paleo dieta le ha donato un formidabile sistema immunitario

Ora, si potrebbe pensare che Shannon Cooper abbia fatto di tutto per tenere sua figlia alla larga dalle malattie ma non è così. “Passa tanto tempo insieme a bambini sempre ammalati” ha dichiarato Shannon al Daily Mail Australia nel 2015.

“[Gli altri bimbi] hanno sempre il naso che cola, la tosse, la febbre… Ma lei sta sempre bene. E non sono di certo io a tenerla alla larga dai batteri. Sono convinta che la sua dieta ricca di nutrienti le abbia rinforzato il sistema immunitario.” Ma, con gran sorpresa, il merito non va attribuito solamente alla Paleo dieta.

Shannon Cooper prova e mischia varie diete

Anche se Shannon Cooper è sicuramente una sostenitrice della Paleo dieta, non è così rigida come si potrebbe pensare. Come ha spiegato sul suo blog: “Non sono vegana, vegetariana, paleo o celiaca. Non seguo diete senza grassi, senza carboidrati e non accetto altre “etichette” sul mio modo di mangiare”.

E continua: “Prendo ciò che mi piace dai diversi approcci alimentari e li adatto a seconda di ciò che mi fa stare bene.” Ma pur riuscendo a crescere con successo sua figlia Grace usando la Paleo dieta, sa che non andrà così per tutta la sua vita. Come cambierà l’approccio quando Grace sarà più grande?

Shannon non vuole imporre paletti a sua figlia

Shannon Cooper sa che sua figlia non seguirà la Paleo dieta per tutta la sua vita. Ci sarà inevitabilmente un momento in cui Grace si troverà davanti degli alimenti non ammessi e Shannon lo sa bene.

“Non le proibirò di andare alle feste dei suoi amici. Ci andrà e mangerà quel che mangeranno gli altri. Non le dirò mai: Grace, non puoi mangiare niente a questa festa… Ti ho preparato del cavolo da portare nel baracchino” ha dichiarato Cooper al Daily Mail Australia.

Grace potrà scegliere da sola quando sarà grande

Shannon ha detto chiaramente sul suo blog che le piace preparare del cibo che la faccia stare bene e spera di instillare questa idea anche a sua figlia Grace. Per Shannon, è importante che sua figlia sia felice e in salute, ecco perché potrà decidere liberamente cosa mangiare quando sarà più grande.

Ad esempio, quando sarà abbastanza grande da andare alle feste dei suoi amici da sola, potrà decidere cosa mangiare. La prima volta potrebbe esagerare e tornare a casa col mal di pancia. “E la prossima volta, invece che mangiare 12 pasticcini ne mangerà solo 3” ha detto Shannon.

Shannon vuole che Grace sia contenta di ciò che mangia

Uno dei motivi principali che hanno spinto la madre a non costringere sua figlia a una dieta particolare è la voglia di vederla contenta ogni volta che mangia: “Non voglio che soffra di disordini alimentari” ha dichiarato al Daily Mail Australia.

“Le ragazze hanno già abbastanza problemi con il cibo… Voglio che Grace mangi ciò che la fa stare bene. Ecco perché io mangio quel che mangio. Non penso che mangiare un pezzo di pane mi ucciderà.” Shannon Cooper ha ricevuto molti elogi per la dieta salutare con cui ha cresciuto sua figlia, ma gli scettici non erano scomparsi.

Shannon non capisce tutto questo interesse verso la dieta di sua figlia

Per quanto non siano mancati i commenti positivi sulla scelta della madre rispetto alla dieta della piccola Grace, quelli negativi non sono mai scomparsi del tutto. Ma Shannon non se ne preoccupa troppo. Però, non riesce a capire perché ci sia così tanta gente che ha deciso di farne una questione così importante.

Non comprende come ci possano essere dei genitori che portano i propri figli al fast food senza troppi pensieri, ma la criticano per aver dato a Grace del cibo salutare. “Ognuno fa quel che ritiene giusto per il proprio figlio. Perché c’è così tanta gente che trova offensivo un piatto di broccoli al posto di un pezzo di pane? È davvero strano”.

La dottoressa che criticò pubblicamente la dieta

Mentre Shannon non si preoccupava troppo delle critiche e continuava con la Paleo dieta per Grace, c’erano ancora tante persone che continuavano a offrire i loro consigli non richiesti. Il Daily Mail Australia intervistò la dietologa Rosemary Stanton, che ritenne questa dieta una pessima idea.

“Non è quasi mai una buona idea applicare una dieta così rigida su un bambino, specie nei casi in cui mancano le evidenze scientifiche. Privare sua figlia di grano e legumi rende difficile avere una dieta equilibrata. Mi sento di sconsigliarne l’uso (ad altre persone potenzialmente interessate a seguirla)” disse la dottoressa Stanton.

Grace non mangia niente di “strano”

Shannon probabilmente era già al corrente del pensiero della dottoressa Stanton, essendo un’opinione piuttosto diffusa fra i dottori. Ma continuò a sostenere che Grace amava il cibo che stava mangiando e non capiva perché tutti lo ritenessero così strano.

“(Quel che mangia ora) non è per niente strano. Si tratta di alimenti che tutte le persone mangiano ogni giorno. E le piace un sacco… Non le faccio toast e non le do da mangiare i cereali o cose simili. Ancora una volta, non credo nemmeno che queste cose la possano uccidere. Se mangia un pezzo di pane non darò di matto.” ha dichiarato Shannon al Daily Mail Australia.

Grace è cresciuta… ma starà ancora seguendo la Paleo dieta?

Nell’agosto del 2018, la piccola Grace ha cominciato ad andare alla scuola materna. Per una bambina che ha seguito la Paleo dieta per tutta la sua vita, sembra davvero in salute! A sentire sua mamma, sembra incredibile quanto sia cresciuta in fretta la piccoletta! Ma questo è un pensiero comune a molti genitori alle prese con il primo figlio.

Con l’inizio della scuola, si avvicinava il giorno in cui Grace si sarebbe trovata a una festa con del cibo non-Paleo. In molti si chiedevano se Grace avrebbe continuato a seguire le indicazioni della madre dopo aver assaggiato del cibo nuovo per il suo palato.

Shannon non pensa al giorno in cui Grace cambierà idea

Shannon Cooper ha dichiarato chiaramente che non costringerà mai sua figlia a continuare la sua dieta. Ma finora, Grace non sembra voler lasciare la strada tracciata da sua mamma. Anzi, a quanto pare Grace adora la Paleo dieta!

La maggior parte dei bambini impazziscono quando vedono dei dolci e delle caramelle. Ma anche in vacanza Grace è stata felice di mangiare della frutta fresca. Durante un viaggio a Mykonos, Grace non si è fatta tanti problemi a mangiare fragole sulla spiaggia.

Shannon spera che Grace stia imparando tante cose

Shannon prova a parlare apertamente con sua figlia delle scelte fatte sul suo stile di vita. È inevitabile che Grace cominci a farle domande: ad esempio, perché sua mamma abbia deciso di farle seguire questa dieta dalla nascita.

Per cercare di farle capire le sue scelte, Shannon prova a coinvolgerla in molti aspetti della sua vita. Questo nella speranza che la conoscenza acquisita, l’aiuterà a prendere la giusta decisione quando sarà l’ora. Coinvolgendo sua figlia in questi importanti momenti, ne favorisce l’autonomia e stringe un legame ancora più forte con lei.

Anche Shannon ammette di non seguire la Paleo dieta sempre e comunque

Per quanto riguarda Shannon, è improbabile aspettarsi dei cambiamenti improvvisi. Ancora adesso, non si pone troppe limitazioni – specialmente quando va a mangiare fuori con le sue amiche. Shannon ha dichiarato pubblicamente di concedersi qualche piccola eccezione.

“Quando esco a mangiare con le mie amiche… Ordino dal menù normale. Non faccio troppe storie sul cibo” ha spiegato Shannon al Daily Mail Australia. La blogger australiana sostiene che anche nella Paleo dieta si può sgarrare. Basta conoscere le ricette giuste.

Shannon crede che si debba mangiare quando si vuole

L’idea che ci debba essere un’ora prestabilita in cui fare colazione, pranzo e cena è un concetto inventato dall’uomo. Shannon non segue particolari orari per la sua alimentazione: “Sono arrivata a un punto della mia vita in cui sento di poter mangiare quel che voglio seguendo l’istinto invece che mangiare perché “è ora di pranzo”… Alcuni giorni faccio una colazione ricchissima e salto pranzo per poi fare una cena abbondante” ha raccontato al GoodnessMe Box Blog.

“Altri giorni non ho fame di mattina e quindi faccio il primo pasto intorno alle 11. Ascolto il mio corpo e i segnali di fame.”

Shannon ha le credenziali per sostenere le sue idee

Le persone che giudicano Shannon Cooper per aver applicato la Paleo dieta su sua figlia Grace probabilmente non sanno che questa donna non è una sprovveduta. Sta applicando i suoi studi, non solo per allargare la sua conoscenza alimentare ma anche per aiutare gli altri.

Shannon scrive sul suo blog, “Sono una mamma, un’appassionata di cibo e una maniaca del caffè e della pancetta. Ho studiato e mi sono laureata in Scienze agrarie e veterinarie e ho seguito un corso per diventare formatrice del benessere… Continuo ogni giorno la mia ricerca in campo nutrizionale, aprendomi a nuove “religioni alimentari” perché ho una grande passione per il cibo.”

Shannon aiuta anche gli altri a vivere sano

Il blog di Shannon Cooper, My Food Religion, ha tantissime ricette salutari che incorporano vari aspetti di diverse diete. Oltre alle ricette, Cooper dà lezioni private e tiene corsi aperti a persone che vogliono imparare a preparare cibo salutare e cambiare il proprio stile di vita.

Shannon crede nel mangiare sano ma ci tiene a sottolineare che: “sano non significa insipido.” E ancora sul punto “mi piace tantissimo cucinare pasti nutrienti e sani che non contengano conservanti, additivi o altre schifezze artificiali. Preferisco usare ingredienti il più naturali possibile, creando ricette semplici ma saporite.”

Shannon sa che piccoli dettagli possono cambiare il tuo stile di vita

paleo-diet-baby-37

Dato che Shannon Cooper è una sostenitrice della Paleo dieta, sa che può essere adottata da chiunque cerchi un cambio di vita radicale. Per stare bene, però, non basta cambiare il modo in cui si mangia: è bene applicare anche altre tecniche come l’uso della meditazione.

Shannon condivide tutta la sua conoscenza anche su Instagram, promuovendo anche i prodotti che reputa validi. Continua a spiegare come non sia importante solo cosa mangiamo ma anche considerare il benessere come un’insieme di aspetti, incluso il modo in cui viviamo ogni giorno. Tutte le sue recensioni dei prodotti sono oneste al 100%

Shannon promuove solo prodotti in cui crede ciecamente

Oggi come oggi, Shannon Cooper può essere sicuramente definita un’influencer. Ma non è una di quelle che promuovono robaccia solo per soldi.

Non ha paura di sperimentare vari prodotti e marche prima di condividere la sua opinione con i fedeli follower. Alcune marche hanno passato i suoi test, fra cui il caffè biologico Crema Coffee Garage e Cleanse Skincare, una linea di prodotti per la pelle, naturali al 100%, senza tossine e sostanze chimiche potenzialmente dannose per la nostra cute e per il corpo.

Ha scritto vari e-book con le sue ricette

Il blog di Shannon è decollato a tal punto da decidere di mettere insieme tutte le sue ricette per i suoi fan. Le ha raccolte in vari e-book con spiegazioni dettagliate. Nei libri ci sono anche racconti personali ed esperienze vissute durante il suo viaggio verso il benessere.

Gli e-book di ricette di Shannon dimostrano come si possano preparare cibi deliziosi senza latticini, glutine, zucchero e cereali. Quando si pensa al cibo sano, spesso vengono alla mente brodaglie senza sapore. Ma le ricette di Shannon piacciono e pure tanto!

Shannon continua a imparare, come tutti noi

Uno dei motivi principali per cui Shannon sostiene così tanto la Paleo dieta è perché ha cambiato la sua vita. Ripulendo il suo apparato digerente ha riacquisito una vita normale e priva di fastidi.

Come ha scritto sul suo sito: “Ho una passione enorme per la salute intestinale e non mi stanco MAI di imparare cose nuove sulla flora intestinale e su come possa influenzare tanti aspetti del nostro corpo!” Il microbiota intestinale è l’insieme della flora che ci aiuta a digerire e ha un impatto cruciale sulla nostra salute.